Paola

Sono Paola Battaglia e mi occupo di crescita personale da oltre 15 anni .

Potrei definirmi una ricercatrice esistenziale, perché è proprio all’esistenza nella sua interezze, alla comprensione delle sue regole, all’osservazione di ciò che è la vita in cui siamo immersi, che dedico la mia ricerca. Sapere è potere, conoscere le regole della vita e come meglio essere nell’esperienza, per poter essere nel suo flusso ed andarle incontro, è l’elemento che orienta la mia ricerca e che costituisce il cardine portante del mio metodo.

Nel 2015 ho fondato L’Istituto di Crescita Personale la Rinascita dell’Essere, che da allora dirigo, per dare un contenitore organico alle proposte che faccio, creando uno spazio di ascolto intimo e profondo in cui le persone possano fare un percorso verso la riconnessione con la propria integrità.

Le attività che propongo le gestisco in prima persona e con l’aiuto di alcuni collaboratori che sono in perfetta armonia con lo spirito dell’Istituto La Rinascita dell’Essere.

Lo Spirito
Ciò che mi appassiona e gli ambiti in cui opero sono molteplici, ma hanno un punto d’incontro nel mio contatto con una dimensione profonda dell’essere, un luogo dal quale si dischiude un sapere che poi si esplicita nei vari ambiti dove davvero sento risuonare la mia anima: la filosofia, la musica ed il canto, la politica, la ricerca spirituale, le terapie olistiche.
Le Emozioni
Mi dedico a tempo pieno a questo cose e ciò mi da un senso di pienezza e completezza impagabili, perché vivere per me non significa far trascorrere il tempo ma davvero esserci nel tempo, completamente, con le proprie esperienze, con le emozioni, e con la gioia di stare nei propri talenti e passioni e vivere di questi, dando il meglio di sé a noi stessi ed agli altri.

Il Cammino
Credo che compiere un cammino quotidiano che ci porti sempre di più al nostro io, secondo il socratico “Conosci Te Stesso”, che poi equivale per me a conoscere il genere umano e l’esistenza in generale, sia il senso profondo della vita.

Il mio percorso formativo

La mia ricerca di risposte ha origine durante l’adolescenza, periodo in cui ho iniziato ad affrontare letture e sperimentazioni di vario tipo. Questo mi ha portata, mano a mano, a conoscere teorie filosofie e tecniche di crescita personale con le quali ho iniziato il mio costante percorso evolutivo.

Nel’97 ho preso il primo ed il secondo livello di Reiki e nel 2013 sono diventata Master reiki. Nel 2000 mi sono qualificata rebirther professionale presso l’Istituto Internazionale di Rebirthing Integrativo.

I miei corsi ed il mio approccio nel lavoro di crescita personale, risentono anche della mia formazione universitaria in filosofia, che contribuisce sensibilmente a nutrire il mio spirito di ricerca, grazie agli stimoli profondi che i grandi autori, antichi e contemporanei, offrono all’umanità di ogni tempo.

Ho proseguito la mia formazione esplorando tecniche di risanamento e consapevolezza dei popoli nativi d’America, oltre ad aspetti dello sciamanesimo di vari popoli del mondo.

Ho studiato e sperimentato varie tecniche di meditazione e seguito corsi e seminari del metodo del Pensiero Positivo di Louis Hay.

Ho continuato ad esplorare le potenzialità di risanamento insito negli esseri umani, attraverso la conoscenza delle tecniche legate alla filosofia acquariana di Baba Bedi. Sto approfondendo tutta la dimensione energetica dell’esistenza e le sue infinite potenzialità trasformative di malesseri e copioni di vita. A tal proposito mi piace sempre più conoscere la struttura energetica del pensiero ed il suo profondo potenziale creativo.

Ho approfondito la dimensione energetica umana e planetaria affrontando percorsi formativi in cristalloterapia e Ki-Theraphy

Negli ultimi anni ho imparato a conoscere la forza dello stare nel presente. Sempre di più mi piace praticare meditazioni che portino ad esserci nel qui ed ora, come la mindfullness.

Sono Pratictionar Aura-Soma e Facilitatrice di Costellazioni Familiari, oltre che Counselor sistemico-relazionale in formazione.

Dall’età di tredici anni studio canto prima moderno poi lirico, e negli ultimi anni ho scoperto che anche la voce ed il canto possono avere una significativa funzione terapeutica, quindi uso anche le vibrazioni del suono e della musica, ed il linguaggio metaforico delle fiabe, dei personaggi dell’opera lirica e del teatro per favorire il percorso di comprensione e riconnessione delle parti del sé e dell’ anima colpite da ferite emotive.

Ho lavorato come educatrice presso varie agenzie educative, ed ho imparato in questi ambiti a mettermi nei panni dei bambini, ma anche a comprendere lo smarrimento dei genitori che sono alla ricerca di certezze nel loro approccio alla genitorialità, oltre che a riconoscere sul campo, le dinamiche in cui nascono alcune fragilità dell’età adulta.

Sempre di più ritengo che l’individuo vada visto ed ascoltato non solo nella sua complessità multidimensionale (corpo-mente-emozioni), ma anche nel suo contesto sistemico, familiare prima di tutto, ma anche sociale e storico, se davvero si vuole comprendere il senso profondo di ciò che gli accade.

Per finire, altro tema che mi appassiona e che ho molto approfondito è quello della parità di genere, e me ne sono molto occupata sia in ambiti istituzionali, che frequentando diversi corsi di formazione in merito. Per questa ragione tengo dei corsi di autostima e consapevolezza rivolta alle donne, anche in collaborazione con gli assessorati alle pari opportunità, ed affronto in essi temi particolarmente sensibili per le donne contemporanee, ma anche per gli uomini alle prese con sfide totalmente nuove dettate dal mutare della cultura del tempo e quindi della propria identità sociale.